Maratona musicale per Patrick Zaki – Ahri e Kill Dafne presenti

maratona-musicale-per-patrick-zaki

E’ prevista per domani, 8 febbraio, dalle ore 12.00 alle ore 24.00 la Maratona musicale per Patrick Zaki a sostegno di Amnesty Italia e della sua petizione per liberare lo studente egiziano.

Pillole di Patrick Zaki per capire il perchè di questa iniziativa

Patrick Zaki, al secolo George Michael Zaki Suleman, è un attivista e un ricercatore di origini egiziane, classe 1991.

Patrick Zaki è un giovane, da sempre impegnato nella lotta per la difesa dei diritti umani, in particolare per quelli di cristiani e minoranze in Egitto.

Nel 2019 frequenta un Master internazionale a Bologna, “Gemma”, dell’Erasmus Mundus in Studi di genere e sulle donne.

Il 7 febbraio del 2020 il giovane studente, di ritorno verso casa per una breve vacanza, viene arrestato in aeroporto.

Da allora è detenuto, in condizioni probabilmente disumane, presso il carcere di Tora, a Il Cairo.

La reputazione di Tora non fa di certo rimanere tranquilli, e il caso Regeni non alimenta di certo la speranza.

Una maratona musicale per chiedere la liberazione di Patrick Zaki

Amnesty International, Mei Meeting degli Indipendenti e Voci per la libertà si sono unite per promuovere questo evento, chiamato appunto “Voci X Patrick – Maratona musicale per chiedere la liberazione di Patrick Zaki”

L’evento verrà trasmesso in diretta streaming il giorno 8 febbraio

sui profili Facebook dei promotori e vedrà la partecipazione di nomi illustri della musica italiana, ma anche quella di tanti artisti e band emergenti che hanno aderito all’iniziativa con entusiasmo.

L’evento è patrocinato dalla Camera dei Deputati, dall’Università e dal Comune di Bologna.

Rai Radio1 seguirà in diretta l’iniziativa.

L’appello lanciato dagli organizzatori al mondo della musica ha avuto un enorme successo.

Saranno infatti oltre 200 gli interventi di artisti, giornalisti, conduttori e organizzatori di festival in quella che si preannuncia come la più grande mobilitazione musicale dedicata a Zaki, studente egiziano dell’Università di Bologna che è detenuto nelle carceri egiziane come prigioniero di coscienza a causa del suo lavoro per i diritti umani e per le opinioni politiche espresse sui social media.

Rai Radio1 – media partner del festival Voci della libertà – rilancerà l’iniziativa con collegamenti in diretta e interviste ai protagonisti, grazie a una staffetta tra i principali programmi.

Radio Popolare invece trasmetterà in differita l’evento a partire dalle 24.

Le dodici ore di maratona saranno diffuse dalle ore 12 sulle pagine Facebook e YouTube di Voci per la Libertà – Una canzone per Amnesty, MEI Meeting degli Indipendenti, Amnesty International Italia e di tutti coloro che vorranno condividere.

Come seguire la Maratona musicale per Patrick Zaki in streaming

La maratona musicale per Patrick Zaki sarà trasmessa dalle ore 12.00 di domani, lunedì 8 febbraio sul profilo Facebook e sul canale Youtube

“Crediamo che Patrick Zaki sia un prigioniero di coscienza, detenuto esclusivamente per il suo lavoro per i diritti umani e per le opinioni politiche espresse sui social media. Dedichiamo questa iniziativa a tutti i prigionieri di coscienza che sono stati rapiti, torturati, scomparsi e detenuti illegalmente. E a tutte quelle giovani donne e uomini che viaggiano per il mondo per studiare, ricercare, condividere e costruire una società migliore”.

Gli artisti e le Band emergenti presenti

Insieme ai tanti Big e ai tanti addetti ai lavori, ci sarà la partecipazione di un numero considerevole di emergenti, tra cui segnaliamo:

Non resta quindi che sintonizzarci tutti sui Canali Social domani, 8 febbraio dalle ore 12.00 e seguire questa bellissima iniziativa

Ultimi articoli della stessa categoria

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.