Nicholas Arezzi presenta il nuovo singolo “Solite Bugie”

nicholas-arezzi-copertina-solite-bugie

Nicholas Arezzi, in arte NICK, è un giovane sanremese con le idee chiare.

Si presenta a noi con una telefonata e capiamo subito di avere a che fare con una persona seria, concreta e professionale. Ci parla del suo singolo Solite Bugie e della sua passione per la scrittura.

Mentra si racconta, lo immaginiamo andare in giro per il mondo con in mano un taccuino o il cellulare per appuntarsi melodie, idee, pensieri e parole. Le sue parole sono piene di passione e di voglia di fare musica.Si capisce che Nicholas è un ragazzo che vuole fare sul serio, che vuole crescere e imparare i meccanismi complessi del mondo discografico.

Nicholas Arezzi è un ragazzo educato, assolutamente rispettoso e non è un grande amante dei Social, probabilmente perchè in fondo è un ragazzo sensibile e introverso. Ci piace perchè è consapevole di se stesso, per niente narcisista e aperto alle collaborazioni. Mentre prepariamo la sua intervista, non dimentica di ringraziare Andrea Romano, l’amico e produttore della base strumentale del singolo Solite Bugie.

Nicholas Arezzi – Intervista esclusiva per Vivere di Musica

1 – A che età hai cominciato a scrivere canzoni e come ti viene l’ispirazione?

Ho iniziato a scrivere canzoni quando avevo circa 14 anni. Mi sono sempre piaciute la poesia e la letteratura italiana.. sono rimasto affascinato dal potere delle parole ed il loro significato e penso sia questo a ispirarmi. Giocare con le parole.

2 – Qual’è stato il peggior momento vissuto finora nel tuo rapporto con la musica?

Il momento più difficile è stato proprio quando mi sono reso conto che il mio approccio alla musica doveva cambiare…. ho dovuto affrontare i miei limiti, capire i miei errori e affontarli. Ma da questo percorso interiore ne sto uscendo più forte di prima.

3 – Qual’è stato invece il miglior momento vissuto finora nel tuo essere un cantante?

I momenti migliori sono i concerti live e il momento in cui un pezzo viene finito e registrato. Ecco, in quei momenti sento di dare uno scopo a tutto quello che sto facendo.

4 – Qual’è il tuo sogno nel cassetto e come pensi di realizzarlo?

Il mio sogno nel cassetto è quello di diventare un professionista della musica. E per ottenere questo risultato sono disposto a crescere, imparare e portare la mia musica ovunque.. Sarebbe fantastico sapere che il messaggio arriva a tante persone.

5 – Cosa ne pensi del panorama musicale attuale?

Penso che il panorama musicale attuale sia assolutamente interessante, vario e molto creativo.. Certo ci sono alcune idee “al limite del ridicolo” ma anche proposte innovative e originali.. Spero di poter dare il mio contributo in un momento così prospero.

6 – Quale genere musicale influenza la tua composizione e a quale artista ti ispiri?

Non credo ci sia un genere musicale che mi influenzi di più, perché mi piace tutta la musica e ho un orecchio allenato all’ascolto …. Se un brano mi piace, personalmente non lo giudico in base allo stile… Ciò che conta é l’emozione che mi trasmette e che provo nell’ascoltarlo. 

Nicholas Arezzi e la sua “Solite Bugie”

Ascolta qui il brano:

Nicholas Arezzi – Solite bugie mp3

Chi non sceglie di parlare e per amare scrive

cit. Nicholas Arezzi

Leggi qui il testo:

Solite..
solite bugie
Queste solite
Le mie solite.. oh

Solite bugie
Solite bugie
Le mie solite..
Le mie solite

Sono stupide bugie stupide bugie
Stupide amicizie stupide allegrie
Sono stupidi pensieri stupide pazzie
Solo stupidi momenti, solite bugie

Mentre un occhio piange un altro occhio ride
Mentre una persona muore l’altra vive
Chi c ha troppa voce e non sa cosa dire
Chi non sceglie di parlare e per amare scrive

Le mie solite
Le mie solite bugie
Le sue solite
Le sue solite bugie

Le mie solite
Le mie solite bugie
Le sue solite
Le sue solite bugie

Le mie solite..
Solite bugie..

Solite bugie
Le mie solite bugie
Le mie solite
Le mie solite oh

Sai che non è facile fare del male
Che non mi possono toccare più le tue parole
Alle persone non importa quello che sai fare
Se lo vuoi fare almeno dalla si ma fallo bene

buco nello stomaco
Buchi nell acqua
Ho seppellito il mio cuore amore sotto la sabbia

Ma dentro troveresti solo una canzone
Lei parlerà di te ma non avrà il tuo nome

Non avrà il tuo nome
Non saprà chi siamo
Si ricorderà di un
Passato lontano

Tutto il tuo sapore
Mano nella mano
Gli occhi cambiano colore giuro che ti amo

Siamo alle solite
Le mie solite bugie
Le sue solite
Le sue solite bugie

Le mie solite
Le mie solite bugie
Le sue solite
Le sue solite bugie 

Salutiamo con piacere Nicholas, augurandogli tanta fortuna e sperando di averlo ancora presto con noi.

Nicholas Arezzi sul web

Profilo Instagram @nickofficialmusic

Profilo Spotify nickofficialmusic


Ultimi articoli della stessa categoria

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.