Stefano Santoro con il nuovo singolo “Se esiste ancora”

stefano santoro cover

Da venerdì 9 luglio, in Radio e in tutti i Digital Stores, è disponibile il nuovo singolo di Stefano Santoro intitolato “Se esiste ancora”.

Non una semplice somma di musica e parole, ma un vero e proprio racconto.

Il brano tratta di un tema molto particolare, che ha colpito il cantante nel profondo; una tragica storia famigliare, il cui protagonista un suo caro amico che, insieme alla figlia, è stato abbandonato dalla sua compagna, presa dai troppi vizi della vita e da un vortice di dipendenze.

Nonostante fossero passati anni, il cantante, di fronte alle parole dell’amico, è riuscito a cogliere un senso di vuoto e di negatività, causati dalla scelta della donna, che lo hanno trascinato in una strada chiusa di sole domande e niente risposte.

Ma ringrazierai quella donna che sai / per la vita che da anni tu hai / io e te uniti per sempre e più forti che mai / vivremo così ripensando agli errori suoi.

“Se esiste ancora” è l’immagine di un dialogo tra padre e figlia che, dopo tanti anni, discutono di quanto accaduto, arrivando alla conclusione che, indipendentemente da tutto, la cosa più importante fosse la vita della bambina.  Come afferma il cantautore:

“Ho cercato di trattare questo tema delicato con energia, proprio quella che ha dovuto utilizzare la piccola per andare avanti nella vita, costruendo i suoi giorni, passo dopo passo, senza la figura più importante per un essere umano” 

Testo, musica e arrangiamento sono stati curati e prodotti interamente da Stefano Santoro.

La copertina, invece, è stata realizzata dal suo collaboratore e amico Daniele Piazza che è riuscito a comporre ciò che il cantante aveva in mente: una mano che lascia mentre l’altra accoglie, simbolo di rottura.

L’elemento fondamentale della copertina, però, è il contrasto tra il colore bianco e il nero che mettono in luce l’unica cosa che conta davvero: la bambina.

Stefano Santoro immagine con chitarra
Stefano Santoro

Testo

Ascolterai la storia di noi, ma forse sai non parlarne dovrei…di lei

Quel suo profumo oramai non c’è più, mi mancano sai quei suoi occhi puntati su me

E giorni immensi in cui spiegarti dovrei, le tue piccole mani son ricordi lontani

Non sai quante lacrime spese per lei

Ma ringrazierai quella donna che sai per la vita che da anni tu hai

Io e te uniti per sempre e più forti che mai vivremo così ripensando agli errori suoi.

Se esiste ancora può essere che non lo sa, come posso parlarti di lei

Se esiste ancora è più triste che mai

Se esiste ancora di certo non saprà che in noi il suo viso è più impresso che mai

Se esiste ancora di sbagli ne ha…Ed era grande poi l’intesa tra voi

Mma tra alcool e fumo promesse di vetro, se va bene oggi domani chissà…

Ma non perdonerò la mia ingenuità nel credere che restasse con me

Vorrei cercare una storia lontana da lei ma poi quell’addio che fa male mi porta con sè…

Se esiste ancora può essere che non è più quella dolce ragazza che mi ha fatto impazzire molti anni fa…

Se esiste ancora può essere che non lo sa

Come posso spiegarti di noi, sei nata tu, niente conta di più

Stefano Santoro nel web

Sito ufficiale

Pagina Facebook

Profilo Instagram

Canale Youtube

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.