STRE fuori ora con il nuovo singolo “Alzheimer”

stre-alzheimer-cover

E se bastasse soltanto una pillola per cancellare tutto? E’ questa la domand che si pone STRE nel suo nuovo singolo power pop Alzheimer, disponibile da oggi su tutte le piattaforme digitali, pubblicato da Visory Records e distribuito da Believe Music.

L’incapacità di dimenticare i dolori del passato e di non pensare ai timori del futuro, a volte, non ci lascia vivere bene il presente.

Alzheimer è un invito a godersi ogni momento con l’entusiasmo della prima volta, senza preoccuparsi di tutto il resto.

In sottofondo una storia d’amore molto sofferta che, per quanto tale, sembrerebbe sempre degna di essere stata vissuta.

STRE riesce nell’impresa quasi impossibile di rimuovere l’accezione negativa al termine “Alzheimer”, terribile malattia che il cantautore ha avuto modo di osservare da vicino in quanto sua prozia e sua nonna (quest’ultima citata anche nel testo) ne sono state affette.

L’intenzione è , da un lato, la volontà di sforzarsi a pensare positivo, dall’altro la necessità  di accantonare i traumi del passato e le paure del futuro, concentrandosi appunto solo sul presente.

Il malato di Alzheimer, infatti, spesso dimentica cosa ha fatto un attimo prima e questo paradossalmente lo fa vivere più nel presente di tutti “gli altri”.

E vorrei vivere troppe volte, scordarmi delle botte. Avere l’Alzheimer, ma solo stanotte

STRE

La canzone è accompagnata anche da un videoclip dai toni “cinematografici”, diretto e montato dallo stesso cantautore-regista STRE, il quale anche in questa occasione ha voluto accostare alla sua musica un immaginario ben preciso, così come aveva giò fatto precedentemente nel debut single “Remake”, confermandosi artista a tutto tondo.

Anche l’artwork del brano, infatti, è stato realizzato dallo stesso STRE e presenta una pillola che richiama lo storico bicolor delle gomme da cancellare che usavamo da bambini.

Crediti

Testo e musica: Stefano Crispino
Produzione: Stefano Crispino
Arrangiamento: Stefano Crispino
Voci, chitarre, batteria, percussioni, synth: Stefano Crispino
Basso: Mattia Cusano
Tastiera: Andrea Pagano
Mix: Francesco Pontillo / Deposito Zero Studios
Mastering: Giovanni Versari

STRE in pillole

STRE è il nuovo progetto del cantautore e polistrumentista napoletano Stefano Crispino.

Dopo aver militato dal 2005 al 2010 in diverse formazioni in qualità di batterista, fonda da front-man e unico compositore la band Gruppo Sanguigno, progetto musicale pop/punk con il quale suona e canta per quasi 10 anni, arrivando anche ad aprire, tra gli altri, I Cani durante il tour di “Aurora”.

Stefano si occupa, inoltre, della regia e montaggio di tutti i video della band, dando cosi sfogo anche alla sua passione per il cinema che coltiva nel suo canale YouTube tramite recensioni e rubriche cinematografiche.

In seguito a sperimentazioni di “nuovi” generi musicali, Stefano decide di ripartire da solo mettendosi in gioco con la sua anima pop e irriverente.

Nasce quindi il progetto STRE, del quale cura anche tutte le produzioni musicali dei brani, missati poi dal Deposito Zero Studios (che ha recentemente missato anche brani del nuovo disco de Lo Stato Sociale) e masterizzati da Giovanni Versari.

Il primo singolo del nuovo progetto si intitola Remake e viene pubblicato dalla label Visory Records (rappresentata a Sanremo 2021 da Random)

STRE nel web

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.