Un canale Youtube perfetto

Se lavori nel mondo musicale, hai sicuramente bisogno di aprire un canale Youtube perfetto.

Un canale Youtube perfetto ti sarà di grande aiuto, sia che tu lavori nella musica come artista, sia che tu sia un’insegnante che vuole vendere o far conoscere i propri corsi on line.

Esistono dei trucchi per rendere il tuo canale Youtube perfetto

Se hai le idee confuse e stai cercando di fare tutto da solo, senza avvalerti di una figura professionale che segua i tuoi profili Social, posso esserti di aiuto.

Ci vorrà del tempo per imparare a gestire al meglio i tuoi canali di comunicazione, ma se sei alla ricerca di qualche consiglio, qui sei nel posto giusto!

Non preoccuparti se alcune definizioni qui non ti saranno chiare, piano piano gli articolo di questo Blog aumenteranno e avremo modo di approfondire ogni singolo trucco svelato qui.

Se, invece, preferisci dedicare il tuo prezioso tempo nella creazione di contenuti, puoi sempre chiedere il mio servizio di Social Media Manager che comprende anche l’impostazione e l’ottimizzazione del tuo canale Youtube in chiave SEO.

Incominciamo col dire che sì, esistono dei trucchi per avere un canale Youtube perfetto.

Qui cercherò di sintetizzarli al meglio!

7 trucchi per ottenere un canale Youtube perfetto

Cominciando da questi primi semplici step, riuscirai con il tempo a fidelizzare e incrementare i tuoi iscritti

  • Cura l’aspetto del canale
  • Organizza i contenuti in Playlist
  • Rimani ai livelli alti del Funnel
  • Ottimizza i video caricati
  • Pubblica regolarmente
  • Comunica con i tuoi iscritti
  • Crea annunci con Google Ads

Cura l’aspetto e la coerenza delle grafiche del canale

Se è vero che non bisognerebbe giudicare un libro dalla copertina, è vero che oggi l’immagine che diamo di noi è alla base per costruire la nostra fanbase.

Tutto oggi si basa sull’apparenza. Va da sè che se il contenuto è importante, “come” viene presentato lo è ancora di più.

Guardati intorno e vedrai che, spesso, chi vince non è il più bravo, ma quello che si è “venduto” meglio.

E’ una storia vecchia come il mondo. Perciò, datti da fare e proponi una Home Page del canale degna di un BIG.

Per prima cosa, la foto di copertina, che deve essere creata ad-hoc e con le misure giuste.

Esistono dei tools che ci vengono in aiuto per creare i contenuti grafici. Il miglore in assoluto è CANVA.

Mi raccomando, la foto che userai come copertina deve rappresentarti e non essere frutto di un download fatto su Google!

Oltre a una buona presentazione del tuo progetto nella sezione Informazioni del canale, crea i link Social e quello del sito (se non ne hai uno è ottima cosa rimediare. Se vuoi posso aiutarti, clicca qui)

Infine, crea un bel video di max 1 minuto che contenga spiegazione della tua offerta, dei tuoi contenuti o che semplicemente ti presenti al pubblico.

Io, nel mio canale, inserisco l’ultimo disco pubblicato, per esempio.

Ah! Last but don’t least, non dimenicare di inserire la Thumbnail nei video che andrai a caricare.

Organizza i contenuti in Playlist per offrire un canale Youtube perfetto

Oggi Youtube è il secondo motore di ricerca dopo Google. Mi sembra evidente che l’organizzazione dei contenuti deil tuo canale sia di fondamentale importanza, quindi.

Largo, dunque, a Playlist ben titolate, da far proporre alla fine di ogni vostro video tramite le schede finali.

Lo scopo è far rimanere il più a lungo il visitatore sul tuo canale, giusto? Quindi, il tuo deve un canale Youtube perfetto per il visitatore!

E allora dovrai utilizzare i contenuti correlati per fare in modo che il flusso delle tue creazioni scorri continuo, incatenando allo schermo il tuo utente.

Rimani ai livelli alti del Funnel

Youtube è il modo migliore per farti conoscere e conquistare il tuo pubblico, se sei un’artista o un lavoratore dello spettacolo.

Ma anche se tu sei un’azienda o un coach e qualunque sia il servizio che offri, un canale Youtube rimane tra i canali migliori per dire chi sei e mostrare i tuoi prodotti.

In ogni caso, va tenuto bene a mente che Youtube non è un canale per vendere, non trasformerà i lead in conversioni. Rimani quindi nella fase alta del Funnel.

Per fare questo bisognerà utilizzare professionalmente il Referral dai tuoi contenuti video.

Ottimizza i contenuti e i video caricati

Se è vero che Youtube è un motore di ricerca, è anche vero che si baserà sugli stessi concetti SEO che valgono per un Sito Web o per un Blog.

Ecco che diventerà importante, anzi fondamentale, utilizzare:

  • Video già rinominati
  • Keywords, chiamati tag
  • Descrizione, che dovrà essere il più dettagliata possibile
  • Call to action, ovvero gli inviti all’azione
  • Hashtag utilizzati al meglio

Pubblica regolarmente video pertinenti e di utilità per un canale Youtube perfetto

Questo punto può sembrare scontato ma, credimi, gli algoritmi del web hanno di base tutti lo stesso funzionamento.

Pubblica con una certa cadenza i tuoi video e organizzali in Playlist tematiche.

In questo modo i tuoi visitatori avranno una User Experience gradevole e saranno incentivati ad iscriversi.

Ricrodati: contenuti chiari, pertinenti, utili ma soprattutto fruibili agelvomente.

Ragiona da utente, sempre, e capirai l’importanza di offrire un canale Youtube perfetto, anche sotto l’aspetto dell’esperienza di visualizzazione.

Comunica con i tuoi iscritti e con i tuoi fans

Sui Social ti impegni a creare interazione con i tuoi fans? Ecco, con Youtube devi metterci lo stesso impegno!

La Community di Youtube è molto attiva ed è, con molta probabilità, assolutamente diversa dall’utenza che segue i tuoi profili Social. Quindi, rispondere ai commenti o aprire delle discussioni ti porterà a farti conoscere da un pubblico che non avresti altrimenti.

Utilizza i trailer per i nuovi visitatori.

Crea annunci e sfrutta le loro potenzialità

A differenza di Facebook ed altri Social dove gli utenti si aspettano di accedere a tutti i contenuti senza interruzioni, su Youtube è socialmente accettato attendere qualche secondo per un annuncio.

Youtube si riconferma anche quest’anno come miglior piattaforma sulla quale caricare i video per le tue campagne promozionali. Anche se la sua efficacia rimane limitata al portare visibilità e conoscenza del brand al pubblico, se unito ad una buona strategia di conversione sul tuo sito porterà risultati eccellenti.

Pensaci, quando crei contenuti per il tuo corso, per la tua azienda o quando carichi il tuo ultimo singolo.

Usa bene i link e converti gli utenti Youtube trasformandoli in visitatori del tuo sito. A quel punto, se il tuo sito sarà ben fatto e organizzato potrai vendere on line il tuo prodotto o il tuo servizio.

Spero di essere riuscita a darti una prima visione di come sfruttare al meglio Youtube per i tuoi scopi.

Rimani connesso, seguiranno altri articoli.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.